Massimo e Alessandro

PRODOTTI IN PROMO!

SECONDI DI CARNE – LA SCELTA N°.1

secondi piatti di carne-polpettone di carne macinata-involtini di carne-grigliata di carne-polpette di carne al forno

Condividi con i tuoi amici!

La scelta n°. 1 per i migliori secondi di carne !

Indice

SECONDI DI CARNE - LA SCELTA N°.1

Secondi di carne : Un esperienza culinaria tra polpette, pizzaiola, brodi e chili con carne

Nel vario mondo della gastronomia, i secondi piatti di carne rappresentano piatti ricchi di sfumature, sapori e tradizioni. Tra varie prelibatezze a base di carne che arricchiscono le tavole di tutto il mondo, le più conosciute in Italia sono:  le polpette di carne, la carne alla pizzaiola, brodi di carne e chili con carne.

Queste pietanze emergono come autentiche icone gastronomiche, ciascuna con la propria storia e peculiarità. In questo viaggio culinario, esploreremo la ricchezza di questi piatti, dalla loro origine alle moderne interpretazioni, immergendoci nei profumi e nei sapori che li rendono unici.

polpette di carne -carne alla pizzaiola - brodo di carne - chili con carne

Polpette di carne: Tradizione e sapore unico

Le polpette di carne rappresentano un classico intramontabile della cucina mondiale. Conosciute in molte culture con nomi diversi, queste palline di carne macinata possono essere preparate in una miriade di modi, ognuno dei quali riflette le tradizioni e i gusti locali.

Dalla cucina italiana alla sfera internazionale, le polpette di carne conquistano i palati con la loro consistenza succulenta e il sapore avvolgente. Che siano servite in umido con una salsa ricca o arricchite con formaggio fuso al loro interno, incarnano il comfort food per eccellenza.

Puoi trovare le migliori polpette di carne da cuocere su questo link : polpette del fattore

Polpette di Carne Ricetta

Ingredienti:

  • 500g di carne macinata (manzo, maiale, o una combinazione dei due)
  • 1 uovo
  • 1/2 tazza di pangrattato
  • 1/4 di tazza di latte
  • 1/4 di cipolla tritata finemente
  • 2 spicchi d’aglio tritati
  • 2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/4 cucchiaino di pepe nero
  • 1/4 cucchiaino di paprika (opzionale)
  • Olio d’oliva per la cottura

Procedimento:

  1. In una ciotola grande, mescola il pangrattato con il latte e lascia riposare per qualche minuto fino a quando il pangrattato si sarà ammorbidito.

  2. Aggiungi la carne macinata alla ciotola insieme all’uovo, alla cipolla tritata, all’aglio, al prezzemolo, al sale, al pepe e alla paprika (se usata).

  3. Con le mani pulite, mescola delicatamente tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo. Assicurati di non lavorare troppo la carne per evitare che le polpette diventino troppo dense.

  4. Prendi una piccola quantità di composto di carne e arrotolala tra le mani per formare una polpetta, quindi appiattisci leggermente i lati per ottenere una forma più uniforme. Ripeti il processo con il resto del composto di carne.

  5. Scalda un po’ d’olio d’oliva in una padella antiaderente a fuoco medio-alto. Una volta che l’olio è caldo, aggiungi le polpette di carne in modo che non si tocchino tra loro.

  6. Cuoci le polpette per circa 8-10 minuti, girandole di tanto in tanto, finché non sono ben cotte su tutti i lati e raggiungono una temperatura interna di almeno 70°C.

  7. Una volta cotte, trasferisci le polpette su un piatto foderato con carta assorbente per assorbire l’eccesso di grasso.

  8. Servi le polpette di carne calde, accompagnandole con contorni a piacere come purè di patate, verdure al vapore o una fresca insalata.

  9. Puoi anche aggiungere le polpette di carne a una salsa di pomodoro e servirle con pasta o riso per un pasto ancora più sostanzioso e appagante.

  10. Goditi le tue deliziose polpette di carne fatte in casa!

Questa ricetta è sufficiente per circa 4 persone e può essere facilmente adattata alle preferenze personali aggiungendo o sostituendo ingredienti a piacere. Buon appetito!

polpette di carne -carne alla pizzaiola - brodo di carne - chili con carne

Carne alla pizzaiola: matrimonio perfetto tra carne e pomodoro

Questo  è un piatto che porta con sé tutta l’autenticità e la semplicità della cucina italiana.

Questo piatto viene preparato con fettine di carne, tipicamente di manzo o di vitello, cotte in un sugo di pomodoro con aggiunta di  aglio, origano e basilico fresco, questa pietanza incarna il gusto mediterraneo in ogni morso.

La carne, tenera e succosa, si sposa armoniosamente con la vivacità e la freschezza del sugo, creando un connubio di sapori che delizia i palati e riscalda il cuore degli italiani.

Se vuoi provare delle ottime fettine di filetto di pollo BIO alla pizzaiola clicca sul link : filetti pollo BIO

Carne di Filetto di Pollo alla Pizzaiola, ricetta:

Ingredienti:

  • 4 filetti di petto di pollo
  • 400g di pomodori pelati
  • 2 spicchi d’aglio tritati
  • 1 cipolla tagliata a fettine sottili
  • 1/4 tazza di olive nere snocciolate
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • 1 cucchiaino di origano secco
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Basilico fresco per guarnire
  • Formaggio grattugiato (parmigiano o pecorino), opzionale

Procedimento:

  1. Preriscalda il forno a 180°C.

  2. In una padella grande e antiaderente, scalda l’olio d’oliva a fuoco medio. Aggiungi la cipolla e l’aglio tritati e fai soffriggere per circa 3-4 minuti, finché non diventano dorati e aromatici.

  3. Aggiungi i pomodori pelati alla padella e schiacciali leggermente con una forchetta o uno schiacciapatate. Aggiungi anche le olive nere e l’origano secco. Lascia cuocere il tutto a fuoco medio-basso per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto, finché il sugo si addensa leggermente.

  4. Mentre il sugo cuoce, condisci i filetti di petto di pollo con sale e pepe su entrambi i lati.

  5. Disponi i filetti di pollo su una teglia da forno leggermente oliata.

  6. Versa il sugo preparato sulla parte superiore dei filetti di pollo in modo uniforme, coprendoli completamente.

  7. Trasferisci la teglia nel forno preriscaldato e cuoci il pollo alla pizzaiola per circa 20-25 minuti, o fino a quando la carne è cotta e il sugo si è addensato leggermente.

  8. Una volta cotto, rimuovi la teglia dal forno e lascia riposare il pollo per qualche minuto.

  9. Prima di servire, spolvera il pollo alla pizzaiola con basilico fresco tritato e, se desideri, aggiungi del formaggio grattugiato sopra.

  10. Servi il pollo alla pizzaiola caldo, accompagnato da contorni a piacere come patate al forno, riso o verdure grigliate.

  11. Goditi il tuo delizioso filetto di pollo alla pizzaiola!

Questa ricetta è sufficiente per circa 4 persone e può essere facilmente adattata alle preferenze personali aggiungendo o sostituendo ingredienti a piacere. Buon appetito!

polpette di carne -carne alla pizzaiola - brodo di carne - chili con carne

Brodo di carne: non buttare mai le ossa !

Il brodo di carne è una delle preparazioni multiuso più antiche e universalmente apprezzate.

Possiamo utilizzarlo come base per zuppe, minestre, salse e molti altri piatti, questo liquido dorato è il risultato di ore di lenta cottura di ossa, carne e verdure, che rilasciano i loro aromi e sapori per creare un elisir nutriente e avvolgente.

Il brodo fatto in questa maniera non è solo un alimento, ma una fonte di conforto e guarigione per il corpo e lo spirito, una tazza fumante che accoglie e ristora.

Ecco una deliziosa ricetta per il brodo di carne, una preparazione di base in cucina che può essere utilizzata per insaporire molte altre ricette. Il brodo di carne fatto in casa ha un sapore autentico grazie all’uso di ingredienti genuini e alla lunga cottura. Ecco come prepararlo:

Brodo di Carne

Ingredienti (per 1 litro di brodo):

  • Carne bovina (polpa di spalla): 500 g
  • Biancostato di manzo: 400 g
  • Carne bovina (gli ossi): 400 g
  • Sedano: 1 costa
  • Carote: 2
  • Cipolle dorate: 100 g
  • Acqua: 4 litri
  • Chiodi di garofano: 2
  • Sale fino: q.b.
  • Pepe nero in grani: q.b.
  • Alloro: 2 foglie
  • Prezzemolo: 1 mazzetto
  • Bacche di ginepro: q.b.

Istruzioni:

  1. Lavate e pelate sedano e carota, quindi tagliate le verdure a tocchetti grossolani.
  2. Dividete a metà la cipolla e scaldate una padella antiaderente. Adagiate la cipolla nella padella e brasatela per qualche minuto senza aggiungere grassi.
  3. In una pentola capiente, versate la carne, gli ossi, la carota e il sedano.
  4. Aggiungete anche la cipolla brasata, le foglie di alloro e il prezzemolo.
  5. Completate con i chiodi di garofano, le bacche di ginepro, il pepe in grani e un pizzico di sale.
  6. Coprite con l’acqua e portate a bollore. Quindi abbassate la temperatura a media e cuocete per circa 3 ore.
  7. Durante la cottura, schiumate il brodo per eliminare il grasso e le impurità che si accumuleranno in superficie.
  8. A fine cottura, il brodo risulterà meno liquido e più ristretto. Filtrate il brodo per separare il liquido dalle carni, verdure e spezie. Potete utilizzare un colino ricoperto con un tovagliolo leggero e pulito.

Ora avete un brodo di carne fatto in casa, pronto per insaporire tortellini, cappelletti, passatelli o per cuocere risotti straordinari! Buon appetito! 

Come posso conservare il brodo di carne fatto in casa?

Per conservare il brodo di carne fatto in casa, segui queste indicazioni:

  1. Raffreddamento rapido: Dopo aver preparato il brodo, lascialo raffreddare a temperatura ambiente per circa 1 ora. Quindi mettilo in frigorifero. Evita di lasciarlo fuori a temperatura ambiente per troppo tempo, poiché ciò può favorire la crescita batterica.

  2. Contenitori: Trasferisci il brodo in contenitori ermetici o sacchetti per alimenti. Assicurati che siano puliti e asciutti. Puoi utilizzare contenitori di plastica o vetro. Ricorda di lasciare spazio per l’espansione del brodo durante il congelamento.

  3. Congelamento: Se non hai intenzione di utilizzare il brodo entro pochi giorni, congélalo. Il brodo di carne può essere conservato nel congelatore per diversi mesi. Etichetta i contenitori con la data di preparazione per tenere traccia della freschezza.

  4. Porzioni: Se hai preparato una grande quantità di brodo, suddividilo in porzioni più piccole prima di congelarlo. In questo modo, potrai scongelare solo la quantità necessaria senza dover scongelare tutto il brodo.

  5. Scongelamento: Per utilizzare il brodo, scongelalo lentamente in frigorifero o in un contenitore d’acqua fredda. Evita di scongelare il brodo a temperatura ambiente, poiché ciò può aumentare il rischio di contaminazione batterica.

  6. Riscaldamento: Riscalda il brodo a fuoco medio-basso fino a quando è completamente liquido. Puoi farlo sul fornello o nel microonde. Assicurati che raggiunga una temperatura interna di almeno 74°C (165°F) per garantire la sicurezza alimentare.

  7. Verifica: Prima di utilizzare il brodo, verifica l’odore e l’aspetto. Se sembra alterato o ha un odore sgradevole, scartalo.

Ricorda sempre di seguire le norme di sicurezza alimentare per evitare rischi per la salute. Buon utilizzo del tuo brodo di carne fatto in casa! 

Come posso utilizzare le carni e le verdure rimaste dal brodo?

Le carni e le verdure rimaste dal brodo possono essere utilizzate in modi creativi per evitare sprechi e ottenere piatti deliziosi. Ecco alcune idee su come sfruttarle:

  1. Risotto al brodo: Trita le carni rimaste e aggiungile a un risotto. Il loro sapore arricchirà il piatto e renderà il risotto ancora più gustoso.

  2. Minestra di verdure: Le verdure rimaste possono essere utilizzate per preparare una minestra o una zuppa. Aggiungi brodo fresco o acqua, insieme a patate, pomodori, zucchine e altre verdure. Cuoci il tutto fino a ottenere una minestra saporita.

  3. Polpettine di carne: Trita le carni rimaste e mescolale con uova, pangrattato, formaggio grattugiato e spezie. Forma delle polpettine e cuocile in padella o al forno. Servile con una salsa di pomodoro o una salsa al formaggio.

  4. Frittata alle verdure: Le verdure rimaste possono essere aggiunte a una frittata. Sbatti le uova, aggiungi le verdure e cuoci il tutto in padella. Puoi anche aggiungere formaggio o erbe aromatiche per un tocco extra di sapore.

  5. Insalata di carne e verdure: Taglia le carni rimaste a dadini e mescolale con le verdure. Aggiungi olio d’oliva, aceto, sale e pepe per condire l’insalata. Puoi anche aggiungere olive, capperi o formaggio.

  6. Sugo per la pasta: Trita le carni rimaste e cuocile con pomodoro, cipolla, aglio e spezie per preparare un sugo per la pasta. Servilo con spaghetti o penne.

  7. Brodo per altre preparazioni: Le verdure rimaste possono essere utilizzate per preparare un altro brodo vegetale. Aggiungi acqua, sale e spezie e cuoci il tutto per ottenere un brodo aromatico.

Ricorda di adattare queste idee al tuo gusto personale e alle tue preferenze. Buon utilizzo delle rimanenze del brodo!

polpette di carne -carne alla pizzaiola - brodo di carne - chili con carne

Chili con carne: Un viaggio culinario in Texas

Il chili con carne è un piatto che evoca l’atmosfera affascinante del Texas e la sua tradizione culinaria robusta e appassionata fatta di sapori molto forti.

Preparato con carne macinata di manzo, fagioli, pomodori e una miscela di spezie che comprende peperoncino in polvere, cumino e pepe di cayenna, questo piatto è una vera e propria esplosione di sapori.

Servito spesso con guarnizioni come cipolla cruda, formaggio grattugiato e jalapeños affettati, il chili con carne è una festa per il palato che cattura lo spirito avventuroso e coraggioso del West.

 

Chili con Carne Piccante, ricetta:

Ingredienti:

  • 500g di carne macinata di manzo
  • 2 cipolle medie, tritate finemente
  • 3 spicchi d’aglio, tritati
  • 2 peperoni rossi, tritati finemente
  • 2 peperoncini rossi freschi, tritati finemente (oppure 1-2 cucchiaini di peperoncino in polvere)
  • 2 lattine (400g ciascuna) di fagioli rossi, scolati e sciacquati
  • 1 lattina (400g) di pomodori a pezzetti
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1 cucchiaino di paprika
  • 1 cucchiaino di origano secco
  • 1/2 cucchiaino di pepe di cayenna (opzionale, se desideri un chili ancora più piccante)
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio d’oliva per la cottura
  • Acqua, se necessario

Per servire (opzionale):

  • Coriandolo fresco tritato
  • Avocado a fette
  • Yogurt greco
  • Formaggio grattugiato
  • Fette di lime

Procedimento:

  1. In una grande pentola o una casseruola, scalda un po’ d’olio d’oliva a fuoco medio-alto. Aggiungi le cipolle e cuocile finché non diventano traslucide, circa 5-6 minuti.

  2. Aggiungi l’aglio e i peperoni tritati e cuoci per altri 2-3 minuti, mescolando di tanto in tanto.

  3. Aggiungi la carne macinata e cuocila fino a quando non è completamente dorata e non ci sono più pezzi grandi, rompendola con un cucchiaio di legno durante la cottura.

  4. Una volta che la carne è ben cotta, aggiungi il concentrato di pomodoro e mescola bene per distribuirlo uniformemente.

  5. Aggiungi i pomodori a pezzetti, i fagioli rossi scolati e risciacquati, il cumino, la paprika, l’origano, il pepe di cayenna (se usato), il sale e il pepe nero a piacere. Mescola bene per combinare tutti gli ingredienti.

  6. Riduci il calore a medio-basso e lascia cuocere il chili con carne, coperto, per circa 30-40 minuti, mescolando di tanto in tanto. Se il chili diventa troppo denso, aggiungi un po’ d’acqua per raggiungere la consistenza desiderata.

  7. Assaggia e aggiusta di sale e pepe, se necessario, e regola il livello di piccantezza aggiungendo più peperoncino fresco o peperoncino in polvere, se desiderato.

  8. Una volta pronto, togli il chili dal fuoco e lascialo riposare per qualche minuto.

  9. Servi il chili con carne piccante caldo, guarnendo con coriandolo fresco tritato, fette di avocado, yogurt greco, formaggio grattugiato e fette di lime, se desiderato.

  10. Accompagna il chili con pane tostato, riso bianco o nachos per un pasto ancora più sostanzioso e appagante.

  11. Goditi il tuo gustoso chili con carne piccante!

Questa ricetta è sufficiente per circa 4-6 persone e può essere facilmente adattata alle tue preferenze di piccantezza e agli ingredienti che preferisci. Buon appetito!

 

Evoluzione e innovazione per i secondi di carne: Verso nuovi orizzonti gastronomici

L’universo dei secondi piatti di carne è in costante evoluzione, con chef e appassionati che sperimentano nuove tecniche, ingredienti e presentazioni per portare questo patrimonio gastronomico verso nuovi orizzonti culinari.

Attraverso l’innovazione e la creatività, piatti tradizionali come le polpette di carne, la carne alla pizzaiola, il brodo di carne e il chili  continuano a reinventarsi, offrendo esperienze gustative sempre più sorprendenti e appaganti.

Conclusioni:

In conclusione, i secondi piatti di carne rappresentano un universo culinario ricco di opportunità e creatività. Dalle polpette di carne alle preparazioni più elaborate come le fettine di carne alla pizzaiola, il brodo di carne e il chili con carne, ogni piatto racconta una storia di tradizione, passione e gusto.

Che si tratti di un pasto confortante da condividere con la famiglia o di un’esperienza gastronomica da gustare con amici, i secondi di carne continuano a conquistare i palati di tutto il mondo, offrendo un assaggio di felicità in ogni boccone.

Seguici anche sui social: Instagram e Facebook