Massimo e Alessandro

PRODOTTI IN PROMO!

Polpette di carne della nonna: 1)Tradizione 2)Gusto 3)Qualità

polpette di carne della nonna-cannelloni di carne ricetta della nonna-secondi di carne per natale-peperoni ripieni di carne-ragù di carne

Condividi con i tuoi amici!

Le  polpette di carne della nonna sono un classico intramontabile della cucina italiana

Indice

Polpette di carne della Nonna

Le  polpette di carne della nonna sono un classico intramontabile della cucina italiana, amate da grandi e piccini per il loro sapore avvolgente e la loro consistenza morbida all’interno e croccante all’esterno.

Segui questa semplice ricetta per preparare le polpette di carne della nonna che delizieranno il palato di tutta la famiglia, portando in tavola il gusto autentico della tradizione.

Ingredienti:
• 500g di carne macinata mista (manzo e maiale)
• 1 uovo
• 1/2 tazza di pangrattato
• 1/4 di tazza di formaggio grattugiato (parmigiano o pecorino)
• 2 spicchi d’aglio, tritati finemente
• Prezzemolo fresco, tritato finemente
• Sale e pepe q.b.
• Olio extravergine d’oliva per friggere

Istruzioni:

1. Prepara gli Ingredienti: Inizia preparando tutti gli ingredienti. Trita finemente l’aglio e il prezzemolo, e gratta il formaggio se non è già grattugiato.

Assicurati che la carne macinata sia a temperatura ambiente prima di iniziare la preparazione.

2. Mescola gli Ingredienti: In una ciotola grande, unisci la carne macinata, l’uovo leggermente sbattuto, il pangrattato, il formaggio grattugiato, l’aglio tritato e il prezzemolo.

Aggiungi una generosa quantità di sale e pepe secondo il tuo gusto personale.

3. Impasta: Con le mani pulite, impasta bene tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo. Lavora l’impasto con cura, assicurandoti che tutti gli ingredienti siano ben distribuiti.

4. Forma le Polpette: Prendi una piccola quantità di impasto e forma delle palline rotonde, utilizzando le mani leggermente inumidite per evitare che l’impasto si attacchi.

Le dimensioni delle polpette possono variare in base alle tue preferenze, ma assicurati che siano tutte della stessa dimensione per garantire una cottura uniforme.

5. Cucina le Polpette: In una padella antiaderente, scalda abbondante olio extravergine d’oliva a fuoco medio-alto.

Una volta che l’olio è caldo, aggiungi le polpette, facendo attenzione a non sovraccaricare la padella per evitare che si attacchino tra loro.

Friggi le polpette fino a quando non sono dorate su tutti i lati, girandole delicatamente con una spatola per garantire una cottura uniforme.

6. Scolatura e Servizio: Una volta che le polpette sono ben dorate e cotte, trasferiscile su un piatto foderato con carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Servi le polpette calde, accompagnandole con contorni a piacere o con una salsa di pomodoro fresco per un tocco extra di gusto.

7. Goditi le Polpette della Nonna: Le polpette della nonna sono pronte per essere gustate!

https://pin.it/1f9GrpvhU

Goditi queste deliziose palline di carne insieme alla tua famiglia e agli amici, e lasciati conquistare dal loro irresistibile sapore tradizionale.

Con questa ricetta  polpette di carne della nonna, porti in tavola un pezzo di autentica cucina italiana, preparata con amore e passione secondo le antiche tradizioni di famiglia. Buon appetito!

polpette di carne della nonna-cannelloni di carne ricetta della nonna-secondi di carne per natale-peperoni ripieni di carne-ragù di carne

In conclusione

Le polpette di carne della nonna rappresentano un vero e proprio simbolo di comfort food, capace di scaldare il cuore e deliziare il palato di grandi e piccini.


La loro preparazione è semplice ma ricca di amore e tradizione: carne macinata, pangrattato, uova, parmigiano e un pizzico di spezie vengono sapientemente amalgamati e poi fritti o cotti al forno.

Il segreto sta nella cura con cui vengono preparate, seguendo fedelmente la ricetta tramandata di generazione in generazione.

Cannelloni di Carne ricetta della nonna

I cannelloni di carne ricetta della nonna sono un piatto che evoca le radici della cucina italiana.

Con la loro combinazione di pasta fresca avvolta attorno a un delizioso ripieno di carne, ricoperti da una generosa dose di salsa e formaggio.

La ricetta della nonna, viene tramandata gelosamente, prevede un impasto per la pasta fresca preparato con farina e uova, che viene poi farcito con un misto di carne macinata, ricotta, e o spinaci e spezie.

Dopo la cottura in forno, i cannelloni emergono dorati e fragranti, pronti per conquistare i palati dei commensali.

Segui questa ricetta per preparare dei cannelloni di carne ricetta della nonna , e vedrai che  conquisteranno il palato di tutti i commensali, portando in tavola il gusto autentico della tradizione italiana.

Ingredienti:

Per i Cannelloni:

• 250g di pasta per cannelloni (oppure puoi preparare la pasta fresca in casa)
• Acqua e sale q.b. per la cottura della pasta.

Per il Ripieno di Carne:

• 400g di carne macinata mista (manzo e maiale)
• 1 cipolla, tritata finemente
• 2 spicchi d’aglio, tritati finemente
• 1 carota, tritata finemente
• 1 gambo di sedano, tritato finemente
• 400g di passata di pomodoro
• 200g di ricotta
• 100g di formaggio grattugiato (parmigiano o pecorino)
• Prezzemolo fresco, tritato finemente
• Sale e pepe q.b.
• Olio extravergine d’oliva

Per la Salsa Bechamel:

• 50g di burro
• 50g di farina
• 500ml di latte
• Sale, pepe e noce moscata q.b.

 

Istruzioni:

1. Prepara la Salsa al Ragù: In una grande padella, scalda un po’ d’olio extravergine d’oliva e aggiungi la cipolla, l’aglio, la carota e il sedano tritati finemente.

Rosola le verdure finché diventano tenere e traslucide.

Aggiungi quindi la carne macinata e cuoci fino a quando non è ben dorata.

Versa la passata di pomodoro nella padella e lascia cuocere il ragù a fuoco medio-basso per circa 30-40 minuti, finché non si è addensato.

Aggiusta di sale e pepe secondo il tuo gusto personale e aggiungi il prezzemolo tritato.

2. Prepara il Ripieno di Cannelloni di carne ricetta della nonna: In una ciotola, mescola la ricotta con metà del formaggio grattugiato e aggiungi la metà del ragù preparato.

Mescola bene fino a ottenere un composto omogeneo.

3. Prepara i Cannelloni: Cuoci la pasta per cannelloni in acqua bollente salata seguendo le istruzioni sulla confezione, fino a quando non è al dente.

Scolala e passala sotto acqua fredda per fermare la cottura. Disponi la pasta su un piano e riempi ciascun cannellone con il ripieno preparato, arrotolandolo delicatamente.

4. Prepara la Salsa Bechamel: In una pentola, sciogli il burro a fuoco medio.

Aggiungi la farina e mescola bene fino a ottenere un composto omogeneo, formando un roux.

Versa gradualmente il latte caldo nel roux, mescolando continuamente con una frusta per evitare la formazione di grumi.

Continua a mescolare finché la salsa non si addensa e raggiunge la consistenza desiderata. Aggiusta di sale, pepe e noce moscata.

5. Assembla i Cannelloni: Distribuisci un po’ di salsa bechamel sul fondo di una teglia da forno leggermente unta.

Disponi i cannelloni ripieni nella teglia, uno accanto all’altro. Copri i cannelloni con la restante salsa bechamel e spolvera con il formaggio grattugiato rimasto.

6. Cottura: Inforna i cannelloni in forno preriscaldato a 180°C per circa 25-30 minuti, finché non sono dorati e il formaggio in superficie è fuso e leggermente croccante.

7. Servizio: Una volta cotti, sforna i cannelloni di carne e lasciali riposare per qualche minuto prima di servire. Guarnisci con un po’ di prezzemolo fresco tritato e servi caldi.

Con questi cannelloni di carne ricetta della nonna, delizierai i tuoi ospiti con un piatto ricco di sapori autentici e tradizionali, perfetto per una cena in famiglia o per un’occasione speciale.

Buon appetito!

polpette di carne della nonna-cannelloni di carne ricetta della nonna-secondi di carne per natale-peperoni ripieni di carne-ragù di carne

In conclusione

Nella tradizione culinaria italiana, i cannelloni di carne ricetta della  rappresentano un’autentica delizia per il palato e un vero piacere per gli occhi.

Questo delizioso piatto, ricco di storia e di sapori intensi, rappresenta l’essenza della cucina tradizionale italiana, e celebra l’amore per il cibo e la convivialità.

I cannelloni di carne ricetta della nonna hanno una preparazione che richiede tempo, dedizione e maestria, ma il risultato finale ripaga ampiamente ogni sforzo. 

Che sia una festa in famiglia o un’occasione speciale, i cannelloni di carne ricetta della nonna  sono sempre accolti con entusiasmo e   conquistano i cuori e i palati di chiunque abbia la fortuna di assaggiarli.

Secondi di Carne per Natale

Il Natale è un momento speciale in cui la tavola diventa un vero e proprio altare culinario, ricco di sapori, profumi e tradizioni.

Tra i piatti protagonisti di questa festività, i secondi di carne per natale occupano un posto d’onore.

Deliziano famiglie e amici con ricette tramandate di generazione in generazione e con creazioni moderne che mescolano tradizione e innovazione.

Scaloppine al Vino Bianco e Prezzemolo

Le scaloppine al vino bianco e prezzemolo sono un piatto tradizionale milanese, uno dei secondi di carne per natale  semplice da preparare ma ricco di sapore.

Il vino bianco conferisce un tocco acidulo e cremoso alla carne, mentre il prezzemolo aggiunge freschezza. Ecco la ricetta:

Ingredienti:
350 g di vitello (da cui ottenere 8 fettine)
10 g di prezzemolo
80 g di burro
Farina 00 q.b.
100 ml di vino bianco secco
70 ml di brodo vegetale
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Procedimento:


Preparate il brodo vegetale e tenetelo in caldo.


Pulite il prezzemolo, staccate le foglioline dai rametti e sminuzzatelo finemente.
Ricavate 8 fettine dal pezzo di carne, inumiditele con pochissima acqua e cominciate a batterle con il batticarne.

Schiacciate e allungate le fettine per assottigliarle senza strapparle.
Sciogliete il burro in una padella a temperatura medio-alta.

Infarinate velocemente le fettine di carne e mettetele in padella. Fatele dorare da entrambi i lati.
Sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare l’alcol.


Aggiungete il brodo vegetale, un pizzico di sale e di pepe. Fate restringere il condimento per un paio di minuti a fiamma media.


Oscillate la padella per creare un’emulsione e poi rigirate le fettine.
Spegnete la fiamma, insaporite con il prezzemolo tritato e servite le scaloppine ben calde.

Questo piatto è uno dei secondi di carne per natale perfetto per un pranzo importante in famiglia.

Roast Beef in Crosta di Sale: Un Capolavoro di Gusto

Il roast beef in crosta di sale è un piatto che incanta per la sua semplicità e bontà. Questa tecnica di cottura mantiene la carne morbida e succulenta, senza l’aggiunta di grassi. Ecco come prepararlo:

Ingredienti:
650 g di carne di manzo (taglio per roast beef)
2 kg di sale grosso
5 g di rosmarino
5 g di alloro
5 g di timo
30 g di acqua


Procedimento:


Tritate finemente il rosmarino, l’alloro e il timo.

Rimuovete l’eccesso di grasso dalla carne di manzo e legatela se necessario per ottenere una forma compatta.

Massaggiate la carne con le erbe aromatiche tritate, facendo aderire bene su tutti i lati.

Prendete una teglia da forno con i bordi alti e più larga rispetto al taglio della carne.

Versate uno strato di sale di circa 2 cm sul fondo.

Adagiate il roast beef sulla teglia e ricopritelo uniformemente con il sale, creando uno strato di circa 2 cm di sale per lato.

Inumidite la superficie della crosta di sale con l’acqua per farla indurire in cottura.

Infornate in forno statico preriscaldato a 200°C per 25 minuti. Evitate il forno ventilato per mantenere la carne succosa.

Terminata la cottura, lasciate riposare il roast beef per circa 10 minuti.

Rompete la crosta di sale davanti agli occhi dei vostri ospiti per rivelare la carne succulenta all’interno.

Servite il roast beef in crosta di sale con orgoglio e godetevi.

polpette di carne della nonna-cannelloni di carne ricetta della nonna-secondi di carne per natale-peperoni ripieni di carne-ragù di carne

Pollo all’Arancia: Gustoso e Semplice

Il pollo all’arancia è un secondo piatto che unisce la delicatezza del pollo con il profumo e il sapore agrumato delle arance. Ecco una ricetta facile e veloce per prepararlo:

Ingredienti:

500 g di petto di pollo
30 g di farina
30 g di burro
½ bicchiere di vino bianco
2 arance (scorza e succo)
Sale e pepe nero q.b.

Procedimento:

-Iniziate mondando le arance: ricavate la scorza e il succo.
-Infarinate il petto di pollo in modo uniforme.
-In una padella, fate rosolare il pollo con 4 cucchiai d’olio fino a doratura.
-Sfumate con il vino bianco e aggiungete metà del succo d’arancia.
-Cuocete a fuoco medio per circa 30 minuti, girando le sovracosce di pollo di tanto in tanto.
-Aggiustate di sale e pepe.
-Una volta pronto, ritirate il pollo e unite al fondo di cottura il restante succo d’arancia e un cucchiaio di farina. Lasciate addensare.
-Rimettete il pollo in padella e fate insaporire a fuoco spento.
-Guarnite con la scorza di arancia grattugiata e servite caldo.

Il pollo all’arancia è ideale sia come secondo piatto che come piatto unico, accompagnato da riso o cous cous. Buon appetito! 🍊🍗

Arista di Maiale alle Cipolle e Vino Rosso

L’Arista di Maiale alle Cipolle e Vino Rosso è un piatto che unisce la robustezza del maiale con la dolcezza delle cipolle e la ricchezza del vino rosso. Ecco una ricetta per preparare questo piatto saporito:

Ingredienti:

900 g di arista di maiale
1/2 cipolla
2 spicchi d’aglio
Rosmarino fresco, timo, salvia, alloro
Prezzemolo
Zenzero
Sale e pepe nero
Olio extra vergine d’oliva
Vino rosso (consiglio il Terresicci delle Cantine di Dolianova)
Brodo di carne

Procedimento:

-In una casseruola, soffriggete gli spicchi d’aglio e la mezza cipolla tagliata a pezzi grossolani con olio, sale, le erbe aromatiche e lo zenzero.
-Insaporite la carne con questo condimento e versate il vino rosso e mezzo bicchiere di brodo.
-Potete anche far marinare la carne nel vino e nella verdura per qualche ora o tutta la notte in frigorifero.
-Cuocete a fuoco basso per circa 20 minuti con coperchio.
-Controllate la carne e, se il sughetto si è ritirato, integrate con altro brodo e vino.
-Trasferite la casseruola in forno preriscaldato a 230°C e cuocete per altri 20 minuti, controllando di tanto in tanto.
-L’arista al vino rosso è pronta! Fate raffreddare per 10 minuti, tagliatela a fette sottili e servitela con la salsa per condirla.

Gustate il piatto con un buon bicchiere di vino rosso avanzato. Buon appetito! 🍷🍖

Peperoni Ripieni di Carne: Un Tripudio di Sapori

I peperoni ripieni di carne sono un tripudio di sapori!

Questo piatto colorato e gustoso è una vera delizia.

Ecco una versione semplice della ricetta:

Ingredienti:

4 peperoni grandi
300 g di carne macinata (puoi usare manzo, maiale o pollo)
1 cipolla
2 spicchi d’aglio
200 g di passata di pomodoro
100 g di formaggio grattugiato (come parmigiano o pecorino)
1 tazza di riso cotto
Sale e pepe nero q.b.
Olio extravergine d’oliva

Preparazione:

-Taglia la parte superiore dei peperoni e rimuovi i semi e i filamenti interni.
-In una padella, soffriggi la cipolla tritata e gli spicchi d’aglio in un po’ di olio d’oliva.
-Aggiungi la carne macinata e cuoci fino a quando è ben rosolata.
-Aggiungi la passata di pomodoro e il riso cotto. Mescola bene.
-Aggiusta di sale e pepe secondo il tuo gusto.
-Riempi i peperoni con il composto di carne e riso.
-Disponi i peperoni in una teglia da forno leggermente unta con olio.
-Spolvera il formaggio grattugiato sulla parte superiore dei peperoni.
-Copri la teglia con un foglio di alluminio e cuoci in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti.
-Togli l’alluminio e cuoci per altri 10 minuti o finché il formaggio è dorato.

I peperoni ripieni di carne sono perfetti da servire come piatto principale o come contorno.

Sono un’ottima opzione per una cena in famiglia o per sorprendere gli ospiti con un piatto gustoso e colorato.

Buon appetito!

https://www.paginegialle.it/anticamacelleriaitaliana-ancona

polpette di carne della nonna-cannelloni di carne ricetta della nonna-secondi di carne per natale-peperoni ripieni di carne-ragù di carne

Proprietà nutrizionali dei peperoni

I peperoni sono ortaggi versatili e ricchi di benefici per la salute. Vediamo quali sono le loro proprietà nutrizionali:

Calorie e Composizione Nutrizionale:

I peperoni hanno un contenuto calorico piuttosto basso, con circa 26 calorie per 100 grammi. Tuttavia, questo valore può variare a seconda della varietà: i peperoni verdi apportano 20 kcal, quelli rossi circa 30 kcal e i peperoni gialli 26 kcal per 100 grammi.


In generale, i peperoni contengono molta acqua, poche proteine e grassi pressoché nulli. Tuttavia, sono ricchi di sali minerali e vitamine, rendendoli alimenti preziosi dal punto di vista nutrizionale.

Vitamina C e Antiossidanti:

I peperoni sono una fonte eccellente di vitamina C. In particolare, 100 grammi di peperone apportano più del quantitativo giornaliero raccomandato di vitamina C.


Contengono anche carotenoidi, come la luteina, che offre benefici alla vista.

Altri Sali Minerali e Vitamine (per 100 grammi di peperoni):

Potassio: 210 mg
Ferro: 0,7 mg
Calcio: 17 mg
Vitamina A
Vitamina B1
Vitamina B2
Vitamina B3
Vitamina B6
Fosforo: 28 mg
Zinco: 0,2 mg

Ecco la tabella completa dei valori nutrizionali dei peperoni:

Tabella

Nutriente Quantità per 100g
Kcal 26
Carboidrati 4,2 g
Grassi 0,3 g
Proteine 0,9 g
Fibre 1,9 g
Acqua 92,3 g

I peperoni sono ottimi da consumare crudi in estate, grazie alla loro ricchezza di acqua e sali minerali.

Ragù di Carne

Il ragù di carne è un condimento ricco e saporito per la pasta. Ecco la ricetta base:

Ingredienti:

500 g di carne macinata mista (manzo e maiale)
600 ml di passata di pomodoro
Mezza cipolla piccola
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
500 ml di latte
50 g di farina
50 g di burro
Soffriggi la cipolla in burro.
Aggiungi la carne macinata e fallo rosolare.
Sfuma con il vino e aggiungi il latte.
Unisci la passata di pomodoro e cuoci a fuoco lento

Posso usare altre carni per il ragù?

Certamente! Il ragù di carne è una preparazione flessibile che può essere realizzata con diverse tipologie di carne. Ecco alcune opzioni:

Manzo: Il manzo è una scelta classica per il ragù. La carne di manzo macinata è ricca di sapore e si addensa bene nel sugo. Puoi utilizzare tagli come la spalla, il braciole, o il macinato di manzo.

Maiale: La carne di maiale aggiunge un sapore dolce e succoso al ragù. Prova con il macinato di maiale, la pancetta, o il lombo di maiale.

Agnello: Se desideri un sapore più robusto, l’agnello è un’ottima scelta. Utilizza il macinato di agnello o tagli come la coscia o il collo.

Misto: Niente ti vieta di combinare diverse carni per un ragù ancora più ricco. Ad esempio, una miscela di manzo e maiale può dare un equilibrio perfetto tra sapore e consistenza.

Ricorda di regolare i tempi di cottura in base alla carne scelta. Buon appetito!

Le Leggende sulla Nascita del Ragù di carne

Ci sono diverse leggende riguardanti la nascita del ragù:

Cuoco del Cardinale di Imola: Alcuni sostengono che i primi esperimenti sulla strada del ragù risalgano al 1700, quando il cuoco del cardinale di Imola, Alberto Alvisi, servì questa particolare salsa insieme ai maccheroni.

Cuoco Bolognese alla Corte Francese: Altri attribuiscono la paternità del ragù a un cuoco bolognese alla corte di Luigi XIV. Fu in questo periodo che molti piatti napoletani presero nomi “storpiati” dai termini francesi, come il ragù (ragout).

Cucine delle Famiglie Nobili di Bologna: Alcune leggende fanno risalire le origini del ragù alle cucine delle famiglie nobili di Bologna intorno al XVI secolo.

Antichi Romani: C’è persino chi collega il ragù agli antichi Romani.

 

Seguici anche sui social:

 

https://www.instagram.com/anticamacelleriaitaliana/

https://www.facebook.com/anticamacelleriaitaliana